CONFRATERNITA SPIRITO SANTO ENNA

Thursday, November 02, 2006

IL NOSTRO BEATO



Girolamo De Angelis nacque a Castrogiovanni(Enna) nel 1567.Studente di Diritto a Palermo,a 18 anni decide di entrare nella Compagnia di Gesù,desideroso di partecipare alla grande opera di evangelizzazione degli orientali,chiese ed ottenne di essere destinato alle missioni.Per prepararsi a tale scopo,fu inviato a Lisbona,dove nel 1598 ricevette la consacrazione sacerdotale.Giunto in Giappone nel 1602, viene posto a capo della missionedi Fushimi nel regno di Kami,si distinse per il suo fervido apostolato e per la più completa conoscenza della lingua e dell'ambiente,che ne fecero uno degli elementi più validi dell'organizzazione missionaria.Nella persecuzione del 1614 anzichè abbandonare il paese,messosi in abiti civili,continuò il suo apostolato nel nord del Giappone,dove l'occhio del regime penetrava con minor severita',fondandovi per primo numerose comunità cristiane,e navigando fuori del Giappone fino a Yezo,per predicarvi il Vangelo.Nel 1621 inviato da superiori nella Capitale Yendo(oggi Tokyo) per assistere i fedeli colpiti da una nuova violenta persecuzione continuò clandestinamente il suo apostolato fino al 1623 quando denunciato da un cristiano apostata fu arrestato e il 4 dicembre dello stesso anno venne arso vivo insieme ad altri 49 fedeli.Beatificato dal Pontefice Pio IX il 7 luglio 1867,Padre Girolamo De Angelis fu il primo membro della Provincia Sicula della Compagnia di Gesù ad essere elevato all'onor degli altari.Il 5 dicembre del 1996 è stato eletto Compatrono della Citta' di Enna.

CONFRATERNITA DELLO SPIRITO SANTO

La confraternita dello Spirito Santo
nasce nel 1800,riuniva gli agricoltori
e i massari della zona di Fundrisi.
Aveva sede presso la vecchia chiesa
dello Spirito Santo.Purtroppo,tutti i
documenti che potevano attestare
legalmente la costituzione di questa
confraternita,furono distrutti durante
un incendio che si sviluppo' all'interno
della chiesa.Dal 1805 la Confraternita
dello Spirito Santo presenzia alla
"spartenza"della Domenica in Albis.
Nell'ultimo decennio la confraternita
vanta il culto del Compatrono e Martire
ennese BEATO GIROLAMO DE ANGELIS.


VESTIARIO:al mantella e la pettina
sono di color magenta;sul camicione
pende il cordone verde,sulla mantella
c'è l'effige dello Spirito Santo.L'insegna
del rettore presenta la simbolica colomba.